Il futuro degli snack salati

Gli snack sono nati, e sono stati a lungo considerati, come un evento “tra i pasti”.
Oggi, tuttavia, i ritmi frenetici delle nostre attività li portano ad essere sempre più dei veri sostituti del pasto piuttosto che dei semplici spuntini.
Questa riconsiderazione è ormai un trend negli USA ed inizia ad interessare anche l’Europa (Polonia, Germania, Francia, Spagna ed anche Italia).

Diversi fattori contribuiscono alla scelta dello snack, il principale discriminante rimane sicuramente il gusto, che deve essere in grado di soddisfare con note gratificanti, giustamente sapide e talvolta innovative, comunque ben bilanciate, l’aspettativa del consumatore che si appresta a colmare l’impulso al pasto con una porzione relativamente piccola.

Molto importante è anche la lista degli ingredienti che deve essere corta, ben comprensibile e possibilmente basata su materie prime naturali.
E’ in costante crescita l’attenzione verso i claims positivi, quali “ricchi di…” o “poveri di…”, mentre diminuisce la considerazione del semplice contenuto calorico totale. Normalmente, chi segue una dieta ricca di fibre si concentra meno sui grassi o sugli zuccheri.

Non meno importanti sono il prezzo, la consistenza del prodotto (la “croccantezza” è molto apprezzata) e l’imballo (che deve essere pratico e capace di mantenere la fragranza dello snack).

La nostra rappresentata spagnola Lucta è leader nel settore degli aromi “savoury” e offre soluzioni su misura, come ad esempio:

– Aromi “bakery” (pane, pizza, note tostate)
– Aromi formaggio (mozzarella, parmigiano, ricotta, emmental, cheddar, …)
– Aromi carne (bacon, pollo, hamburger, mortadella,…)
– Aromi pesce (gamberetti,…)
– Aromi verdure (asparagi, spinaci, …)
– Note di erbe aromatiche (cipolla, basilico, origano,…)

E … la lista continua!!
Per scoprire le proposte di Lucta, non esitate a contattarci! (http://www.victa.it/aziende-rappresentate/lucta/)

Archivio news