Il grande potenziale delle alghe, ingredienti preziosi e sostenibili!

Le macro e micro alghe, conosciute già da molto tempo principalmente per applicazioni come i biocombustibili e l’alimentazione animale, di recente sono sempre più apprezzate nel settore del food & beverage come valida fonte di nutritivi naturali.

Questi preziosi ingredienti marini stanno, infatti, registrando una crescente popolarità grazie anche ad un aumentato interesse per le proteine, le vitamine e sali minerali di origine vegetale.
Secondo Mintel, il numero di prodotti contenenti alghe lanciati sul mercato è quasi raddoppiato nel biennio 2015-2017 e il trend è in costante crescita.
La ricerca e i processi tecnologici stanno facendo continui progressi e, nel breve-medio termine, le alghe potranno certamente essere considerate tra le prime fonti proteiche nei prodotti “meat analogue”.
Caratteristiche molto importanti sono la sostenibilità e il bassissimo impatto ambientale di queste materie prime, che non necessitano di irrigazione o fertilizzanti, e tantomeno pesticidi.

Le alghe sono suddivise in oltre 25 mila specie: possono essere di varie dimensioni (da microscopiche a giganti) e diverse colorazioni (verde, giallo, rosso, rosso-violaceo, azzurro, blu, bruno) a seconda del loro habitat.

L’azienda bretone Nuwen https://www.nuwen.fr/ offre macroalghe (Lithothamnium, Ascophyllum, Fucus, Chondrus Chrispus –o Irish Moss-, Ulva -Sea Lettuce-, Undaria P. -Wakame-), microalghe (Clorella e Spirulina), ed estratti marini come l’acqua di mare “sea water” in polvere concentrata, il magnesio, l’Agar-agar e il collagene.

Rispetto alle piante terrestri, le alghe contengono una maggior quantità di:

– proteine (la spirulina ne ha fino al 35% in più)
– carboidrati (la kombu ne contiene circa il 50% in più)
– sali minerali, per esempio ferro e calcio (da 2 a 30 volte)
– oligoelementi, in particolare iodio (presente in quantità da 100 a 1000 volte in più)

Anche il contenuto di vitamine è notevole: oltre alla discreta quantità di vitamina B1, B2 e C, le alghe sono una preziosa fonte di vitamina B12, quasi del tutto assente nei vegetali di terra ferma.

Per qualsiasi curiosità, siamo a vostra disposizione! http://www.victa.it/contatti/

Archivio news